S-nodi | E.L.BA AFFRONTA IN GRECIA IL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ DEI SISTEMI DI WELFARE
S-nodi | E.L.BA AFFRONTA IN GRECIA IL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ DEI SISTEMI DI WELFARE
17142
post-template-default,single,single-post,postid-17142,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
 

E.L.BA AFFRONTA IN GRECIA IL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ DEI SISTEMI DI WELFARE

E.L.BA AFFRONTA IN GRECIA IL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ DEI SISTEMI DI WELFARE

Condividi sui tuoi social!

Dopo le tappe in Italia e nei Paesi Balcani il progetto E.L.Ba. (Emergenza, Lavoro, Balcani) arriva in Grecia, ad Atene, dove è in corso fino al 27 maggio un incontro di sei giorni insieme a Caritas Italiana, Secour Catholique (Caritas France) e Caritas Spain per innovare i processi di lotta alla povertà, rendere gli interventi più efficaci e migliorare l’impatto.

E.L.Ba. è il progetto che CEI-Caritas Italiana porta avanti per sviluppare la cultura dell’economia sociale sociale nell’area balcanica. I partecipanti condividono per 18 mesi un lavoro di formazione, scouting di buone esperienza, sostegno finanziario alle iniziative migliori, creazione di una rete di Paesi europei di supporto, sviluppo di nuove progettualità che coinvolgano l’Unione Europea permettendo la prosecuzione della progettualità per gli anni futuri. “Una risposta concreta” sottolinea Tiziana Ciampolini, ceo di S-Nodi e tutor dell’incontro in Grecia “positiva, ad alto impatto, finalizzata a creare una nuova cultura e nuove competenze in grado di superare l’assistenzialismo. Un’iniziativa che crea connessione e collaborazioni in un territorio tradizionalmente conosciuto per i suoi conflitti e le sue difficoltà”.

La study visit di Atene segna una crescita importante per E.L.Ba. Sono infatti saliti a otto i Paesi di intervento: Montenegro, Bosnia, Kossovo, Serbia, Bulgaria, Grecia, Albania e Macedonia.

Inizia ora ad Atene un percorso di formazione per Coordinatori Nazionali che mette al centro la sostenibilità, intesa in senso ecologico, olistico ed ecosistemico. La linea di lavoro riguarda il pensare in modo sostenibile, puntando a ‘far crescere’ assumendosi la responsabilità della durata dei processi attivati.


Condividi sui tuoi social!
No Comments

Post A Comment